MENU
Brave Wave Ramadan oorlandoo

24 giugno 2015 Comments (0) Views: 1634 News

Ramadan, musica e videogiochi: una iniziativa benefica di Brave Wave

Brave Wave è una etichetta discografica giapponese che, unendo compositori occidentali e orientali, musica e videogiochi, cerca di creare un ponte artistico tra Occidente e Oriente.
Il 18 giugno è iniziato il mese del Ramadan, ed è iniziato anche per i Siriani dispersi nel mondo, circa 10 milioni di persone fuggite dalla guerra civile e che si trovano a vivere nella difficoltà quello che è il loro mese più sacro.

Queste due due informazioni, cosa sia la Brave Wave e l’inizio del Ramadan, potrebbero essere totalmente svincolate tra di loro. E invece (colpo di scena!) come nei peggiori racconti gialli i due casi seguiti dall’investigatore si rivelano alla fine essere un unico caso: Brave Wave ha deciso di donare, per tutto il mese del Ramadan (cioè sino al 17 luglio), tutti i proventi delle vendite in formato digitale alla organizzazione non-profit Layan GCC, che si occupa di sostenere i rifugiati siriani.
Per l’occasione inoltre il doppio album “World 1-2 The Complete Collection” e “In Flux” sono venduti su Bandcamp in cambio di una libera donazione (che, se siete proprio cattivi, può essere anche di zero euro).

Tra le mie tracce preferite: “Maybe a Time of Miracles” l’interpretazione di Marius Masalar della colonna sonora di “Superbrothers: Sword & Sworcery EP”.

Tags: , , , , , , , , , , , , , , ,

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>