MENU
roma eat wine

20 luglio 2015 Comments (0) Views: 1706 Costume, Eventi

Eat like a local, feel like a Roman

Questa volta non sono qui a scrivervi di cinema, ma di un’idea affascinante che non ha nulla da invidiare ad un bella sceneggiatura.

Eh si, perché oggi raccontandovi di Roma Eat, vi parlo di creatività, della capacità di reinventarsi e di incanalare le proprie passioni realizzando un progetto gastronomico e culturale che prende la forma di un’esperienza unica, capace di colpire chiunque abbia voglia di scoprire i retroscena di una città come Roma, spesso poco conosciuta anche dagli stessi autoctoni.

Roma Eat è un tour enogastronomico alla ricerca della città. Una ricetta perfetta, ben costruita e curata nei minimi dettagli.

Un piatto ricco, fresco e giovane, quanto i suoi ideatori: 3 archeologi e un economista, con una bella manciata di passione per Roma, per la cultura nostrana e il buon cibo!

Sono i primi di giugno e comincia a far caldo, ed è dopo una lunga settimana di lavoro, che mi ritrovo finalmente a ristorarmi di fronte ad un fresco bicchiere di vino bianco assieme a Selene Pacelli, che mi racconta con occhi vivaci esperienze passate e di questa nuova impresa.

Selene si è recentemente laureata in archeologia con una tesi che ha vinto il premio Pro Mario Traina del Congresso Internazionale della numismatica, complice la sua grande passione per le monete. Mentre passa tra le dita i suoi capelli castani, mi parla dei suoi mille interessi e passioni. Poco prima della laurea ha trascorso qualche mese a Madrid per imparare lo spagnolo e più tardi si è lanciata in un avventura naturalistica-culinaria alla volta del sud America.

Assieme ad altri due amici e al suo ragazzo Luca, grande supporter nonché braccio destro, ha dato da pochi mesi vita a un nuovo concept dedicato a turisti e non solo, per un viaggio straordinario tra le ricchezze culinarie e culturali della capitale.

Eat like a local, feel like a Roman” cita il titolo, ed è questo il motto!

Roma Eat tour

Non si tratta della solita tournè organizzata presso i luoghi cult della città, ma bensì di un viaggio a piedi, che permetterà a chiunque lo voglia di ammirare viste mozzafiato, degustando le migliori delizie locali nei luoghi più suggestivi, tra favolosi aneddoti sul cibo e sulla cultura romana.

Attualmente Selene ci illustra dettagliatamente il Food Tour Vaticano, composto da undici tappe e sedici degustazioni.

Da notare bene: tutti i tre fondatori tengono all’ambiente, proponendo, per ogni tappa, esclusivamente stoviglie ecosostenibili.

Si parte, quindi, da un delizioso cappuccino e cornetto in un luogo speciale e si passa attraverso una serie di gustosissime fermate all’interno del mercato trionfale: dalla mozzarella di bufala alla ricotta con il miele, al prosciutto tagliato a mano e molto altro ancora.

Si continua poi alla volta del laboratorio di pasta all’uovo Pica, per approdare, infine, sulla terrazza più bella di Roma con vista a 360°.

In regalo ai partecipanti, una borsa shopper brandizzata, un servizio fotografico della giornata e un’originalissima mappa con i “nasoni” di Roma.

shopper Roma Eat

Inoltre,  il team di Roma Eat sta già lavorando a tre nuovi viaggi nella città, prossimamente a disposizione di tutti coloro che vorranno prenderne parte.

Si tratta del Tour San Lorenzo, rivolto per lo più ai giovani, il Tour Monti caratterizzato da degustazioni di vino e shopping made in Italy ed infine il Tour Circo Massimo, una speciale passeggiata della domenica.

roma roma eat

Prima di lasciarvi vi segnalo il blog e la pagina Fb RomaEat Food Tours: ricette antiche e moderne, classifiche sui migliori posti dove mangiare e bere nella Capitale, aspettano turisti e romani!

 

Tags: , , , , , , , ,

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>