MENU
Opera di Natalie Fletcher

23 maggio 2015 Comments (0) Views: 1614 Performance

La body painting camaleontica di Natalie Fletcher

Ho sempre invidiato le capacità mimetiche dei camaleonti. Dovete sapere che sono un tipetto abbastanza timido e introverso, la mia zona di comfort è grande quanto la casetta di Barbie, per questo basta una serata in mezzo a persone nuove perché io inizi a balbettare, a non trovare argomenti di conversazione e a chiudermi in un solenne e immotivato mutismo. In quei momenti ciò che desidero più di ogni altra cosa al mondo è poter sparire agli occhi degli altri, riuscire a mimetizzarmi nell’ambiente circostante e far finta di non essere lì, così che nessuno provi a buttarmi al centro della conversazione con frasi tipo: “Come sei silenzioso!”. Ho turbe antisociali e tu mi dici che sono silenzioso. attirando l’attenzione di tutti verso di me e confermando il mio essere l’outsider del gruppo? Grazie amico, apprezzo davvero il tuo sforzo di annientarmi.

Forse vi starete chiedendo: “Ma a Oorlandoo che cosa gliene frega della tua totale inadeguatezza nel mondo sociale? E soprattutto cosa me ne frega a me?”. La risposta a questa domanda è Natalie Fletcher.

opera di Natalie Fletcher (c)

Photo via Facebook © Natalie Fletcher

Natalie, classe ’85, è una giovane artista statunitense, vincitrice del reality Skin Wars e body painter affermata. La peculiarità della sua arte sta appunto nel realizzare dei lavori che mirano a mimetizzare completamente i soggetti negli ambienti circostanti, dando forma a opere davvero strabilianti. Attualmente è impegnata nel progetto 100 Bodies Across America, che prevede la realizzazione di due opere di body painting in ogni stato americano.

  • Photo via Facebook © Natalie Fletcher
    Photo via Facebook © Natalie Fletcher
  • Photo via Facebook © Natalie Fletcher
    Photo via Facebook © Natalie Fletcher
  • Photo via Facebook © Natalie Fletcher
    Photo via Facebook © Natalie Fletcher
  • Photo via Facebook © Natalie Fletcher
    Photo via Facebook © Natalie Fletcher
  • Photo via Facebook © Natalie Fletcher
    Photo via Facebook © Natalie Fletcher
  • Photo via Facebook © Natalie Fletcher
    Photo via Facebook © Natalie Fletcher
  • Photo via Facebook © Natalie Fletcher
    Photo via Facebook © Natalie Fletcher
  • Photo via Facebook © Natalie Fletcher
    Photo via Facebook © Natalie Fletcher
  • Photo via Facebook © Natalie Fletcher
    Photo via Facebook © Natalie Fletcher
  • Photo via Facebook © Natalie Fletcher
    Photo via Facebook © Natalie Fletcher
  • Photo via Facebook © Natalie Fletcher
    Photo via Facebook © Natalie Fletcher
  • Photo via Facebook © Natalie Fletcher
    Photo via Facebook © Natalie Fletcher
  • Photo via Facebook © Natalie Fletcher
    Photo via Facebook © Natalie Fletcher
  • Photo via Facebook © Natalie Fletcher
    Photo via Facebook © Natalie Fletcher
  • Photo via Facebook © Natalie Fletcher
    Photo via Facebook © Natalie Fletcher
  • Photo via Facebook © Natalie Fletcher
    Photo via Facebook © Natalie Fletcher
  • Photo via Facebook © Natalie Fletcher
    Photo via Facebook © Natalie Fletcher
  • Photo via Facebook © Natalie Fletcher
    Photo via Facebook © Natalie Fletcher
  • Photo via Facebook © Natalie Fletcher
    Photo via Facebook © Natalie Fletcher

Sfogliando i suoi lavori non ho potuto fare a meno di ammirare la maestria e la naturalezza con cui sono realizzati; quanto la vorrei in quelle serate in cui proprio non mi va di socializzare, o quando magari mi tocca parlare in pubblico, oppure ancora durante quelle mattine in cui proprio non ce la fai a ingranare, e sparire sembra l’unica soluzione possibile. Una spennellata qui, un’altra lì, e sbam, assumere la trama floreale di una poltrona non è mai stato così cool.

Cosa ne pensate di Natalie Fletcher? Vi piacciono i suoi lavori? Se anche voi siete delle persone un po’ timide e state seriamente ipotizzando di assumerla, così, giusto per essere un po’ camaleontici all’occorrenza, potete farvi un’idea più precisa di lei visitando il suo sito web o la sua pagina di Facebook ufficiale.

Tags: , , , , , , ,

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>